Home » L'olio extra vergine di oliva

L'olio extra vergine di oliva

L'olio extra vergine di oliva

L'olio extra vergine di oliva - AGRITURISMO DI CHARME

L'olio di oliva e' l'unico olio vegetale che dalla spremitura dell'oliva puo' essere consumato cosi' come e' in natura, senza subire trattamenti o raffinazioni.
L'olio di oliva si ottiene dalla spremitura delle olive, frutto proveniente dalla "olea europea" (pianta di olivo), la cui origine si ebbe nelle zone Mediterranee forse intorno al V millennio avanti Cristo.


Le fasi di produzione dell'olio di oliva possono essere cosi' riassunte:
- Raccolta
- Trasporto al frantoio
- Lavaggio
- Spremitura-pressatura
- Centrifugazione-filtrazione
 Il tutto quindi ottenuto solamente mediante procedimenti meccanici.

 

Il prodotto principe nella qualita' e' l'olio extravergine di oliva, il quale ha un grado di acidita', per legge, inferiore a 0,80.

Per fare un buon olio extravergine di oliva, bisogna seguire alcune regole fondamentali:
1) le olive devono essere raccolte sulla pianta e non aspettare che cadano da sole;
2) la raccolta deve essere fatta presto, ad ottobre massimo primi 15 giorni di novembre;
3) le olive devono essere sane e senza punture di insetti.
4) le olive devono essere stoccate in  cassette forate per l'aerazione e portate subito al frantoio per essere molite (macinate) entro 24 ore, massimo 48 ore dalla raccolta;
5) la temperatura di molitura deve essere entro i 36° per massimo 20/30 minuti;
6) l'olio va lasciato decantare qualche giorno e poi travasato e di seguito imbottigliato;
7) l'olio va conservato in serbatoi privi di aria ed ad una temperatura di massimo 20°;
8) l'olio va conservato al buio e se imbottigliato, in bottiglie scure che facciano passare il meno possibile la luce;
9) l'acidita' di un buon olio extra vergine di oliva dovrebbe essere inferiore a 0,5 gradi di acidita';
10) l'olio extravergine di oliva consumato crudo e' un farmaco naturale contro i radicali liberi, l'invecchiamento, è ottimo per la circolazione sanguigna, perche' ricco di polifenoli; per questo va consumato entro 12, massimo 18 mesi dalla produzione;
11) i perossidi sono quelli cattivi che aumentano con l'ossidazione dell'olio e devono essere massimo 15/20;
12) l'olio extravergine di oliva rende più sane le fritture, in quanto la temperatura in cottura raggiunge meno gradi rispetto all'olio di semi.

L'olio extravergine di oliva dell'azienda agricola e agrituristica Tenuta San Savino delle Rocchette, con oliveti in Umbria e in Sabina, segue le regole sopra menzionate, ed assicura che le olive sono umbre e sabine di qualita' Moraiolo, Leccino e Frantoiano.

Per fare un buon olio extravergine con le regole sopra descritte e con le proprie olive, con una raccolta primitiva ad ottobre novembre, quindi con una resa bassa, circa 12-15 kilogrammi di olio per ogni quintale di olive raccolte, le spese sono molto alte.

Diffidate dunque di olio extravergine a basso costo!


Purtroppo la legge italiana permette di scrivere 100% italiano quando l'olio e' si prodotto in Italia, ma anche con olive straniere (greche, turche, tunisine,ecc..).

 - AGRITURISMO DI CHARME
AGRITURISMO DI CHARME